La soddisfazione dell'Incaricato Diocesano: "il servizio di animazione alla Comunità diocesana è rafforzato"

L’ARCIVESCOVO HA NOMINATO IL GRUPPO DI LAVORO DIOCESANO DEL SOVVENIRE

Il GdL è un'equipe di animazione pastorale a servizio della Chiesa locale.

L’Arcivescovo mons. Giovanni Accolla ha istituito con proprio Decreto protocollo n. 48 del 27 gennaio 2022 il Gruppo di Lavoro del Servizio diocesano di promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica, in ottemperanza alle determinazioni dell’Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, nominando ad quinquennium i seguenti componenti:

Santina Maiorana, laureata in giurisprudenza, svolge la professione di Avvocato presso il Foro di Barcellona P.G.. Per anni ha fatto volontariato all’ Ospedale Psichiatrico Giudiziario a Barcellona P.G.  con l’Associazione CA.S.A. (Casa Solidarietà ed Accoglienza). Nella Parrocchia S. Andrea e Vito in Barcellona si occupa della catechesi ai nubendi e della Caritas. Ha ricoperto molteplici cariche nelle istituzioni forensi tra le quali consigliera dell’Ordine degli Avvocati occupandosi di formazione e Tesoriere dell’Unione regionale degli Ordini Forensi di Sicilia. È Referente zonale Sovvenire per la zona Tirrenica.

Carlo Maletta, 59 anni, sposato, due figli svolge la professione di Consulente del lavoro. È attualmente Vicepresidente dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento Clero, Presidente regionale UCID (Unione cristiana imprenditori e dirigenti). È componente dell’Equipe diocesana dell’Ufficio per i Problemi Sociali e il Lavoro e del Progetto Policoro, frequenta la Parrocchia di S. Luca Evangelista in Messina.

Anna Rosa Meo, laureata in Filosofia e Magistero in Scienze Religiose, docente di Religione cattolica, sposata dal 1984, due figli. Nella parrocchia S. Maria Consolata in Messina ha svolto il ruolo di responsabile zonale nell’ambito del Progetto NIP (Nuova Immagine di Parrocchia) è attualmente membro del Movimento Orionino di Volontariato e svolge servizio presso la Casa d’accoglienza Don Orione dove è impegnata ad affrontare le difficoltà più forti del nostro tempo come le migrazioni, la povertà, la disoccupazione, l’accompagnamento educativo di detenuti in esecuzione esterna.

Vincenzo Persico, 38 anni, sposato da 6 anni, 2 figli. Laureato in economia aziendale alla Sapienza di Roma con il massimo dei voti. Dipendente bancario da 14 anni, svolge attività sindacale nella Fabi. Svolge il servizio di Ministro straordinario della Comunione nella Parrocchia Sacra Famiglia in S. Teresa di Riva. È referente zonale Sovvenire per la zona Ionica.

Il Gruppo di Lavoro coadiuverà l’Incaricato Diocesano, Enrico Pistorino, nel servizio di promozione curando la programmazione, il monitoraggio e la verifica condivisa delle attività del Servizio Sovvenire sul territorio.

“Sono grato a S. E. l’Arcivescovo Giovanni, per le nomine che ha voluto effettuare – afferma Enrico Pistorino – individuando personalità di chiara competenza tecnica e spiccata sensibilità pastorale, con un vissuto ecclesiale forte. Sono certo che il compito di animare la Comunità diocesana ai valori della comunione, partecipazione, corresponsabilità e trasparenza ne risulti rafforzato dalla loro presenza competente e appassionata, oltre che della rinnovata fiducia espressa da S.E. l’Arcivescovo Giovanni e dal Vescovo Ausiliare Cesare attraverso il loro invito a continuare nel cammino iniziato.”