Dal 1° luglio 2021 riprendono anche in presenza gli incontri di animazione e sensibilizzazione parrocchiali

Riprendono gli incontri di formazione con contributo economico

Istruzioni e metodologia per la domanda di contributo finanziario

Dal 1 luglio 2021 riprendono anche gli incontri formativi “in presenza” cioè ‘di persona’ fermo restando il rispetto delle norme in tema di prevenzione (mascherina, distanziamento, igiene, etc.) previsti dalla normativa vigente (statale/regionale).

Materiale formativo: il Servizio Promozione CEI invierà gratuitamente il materiale utile da proiettare e distribuire ai partecipanti.

Contributo: per le diocesi è variabile tra 1.000 e 2.000 Euro; per le parrocchie è variabile tra 500 e 1.500 euro. E’ erogato a discrezione del Servizio Promozione CEI a seconda della qualità e del tipo di incontro realizzato, della partecipazione allo stesso e sempre che vengano soddisfatti i criteri riportati nell’art. 5 del regolamento.

Per eventi di livello inter-parrocchiale, vicariale e di unità pastorale è possibile richiedere un contributo da concordare con il Servizio Promozione CEI.

Obiettivo: stimolare le diocesi e le parrocchie a promuovere i valori e gli strumenti del sostegno economico alla Chiesa (Sovvenire) fra i fedeli.

Contenuto: la formazione dovrà riguardare il sostegno economico della Chiesa in Italia (valori del Sovvenire, l’8xmille, Le Offerte per il sostentamento dei sacerdoti). La durata dell’incontro formativo non dovrà essere inferiore ai 90 minuti.

Luogo: l’incontro può essere organizzato in diocesi, in parrocchia o inserito in altro incontro od evento già esistente (ad es. feste patronali, manifestazioni varie, festival etc).

Quando: l’incontro si può organizzare in qualsiasi periodo dell’anno ed è possibile realizzarlo: sia di “persona” che VIA WEB (formazione a distanza). Ogni parrocchia e ogni diocesi possono  organizzare due incontri per anno civile.

Scarica qui il Regolamento per gli incontri in Parrocchia.

Tutte le informazioni e la documentazione consultabile sul sito del Servizio della CEI